La nostra comunicazione è aggiornata al Medioevo

27-04-2018

Serve raccontarlo

Oggi non basta avere un ottimo prodotto

Serve raccontarlo

"Il gene dell’indole imprenditoriale che ho frequentato in questi anni, mi ha permesso di relazionarmi con numerosi boss di aziende. Menti artigiane, industriali, parvenu o scavezzacolli senza cuore.

Li ho visti trascorrere i loro weekend nell’azienda di famiglia magari a studiare il nuovo prodotto e come degli alchimisti provare e riprovare soluzioni per ottenere ciò che la loro mente disegnava come orizzonte, ai più, inimmaginabile.

Li ho visti sbagliare e godere dell’errore senza demordere perché ritenuto un passaggio evolutivo dell’idea che martellava il loro cranio destandoli eccitati nel mezzo della notte. E poi terminato questo percorso e realizzata l’idea pronta alla commercializzazione, il buio.

Scarsa comunicazione, scarsa volontà di raccontarsi e di raccontare la meraviglia appena realizzata.

Questa condizione è, credo, radicata in una cultura anni '70/'80 quando bastava saper fare per vendere... e guadagnare. Oggi non basta avere solo un ottimo prodotto/servizio che sbaragli la concorrenza.

Serve raccontarlo, spiegarlo, fare percepire il valore che possa offrire una vantaggiosa motivazione di scelta da parte del cliente.

Il panorama è ampio, internet arriva ovunque e quindi l’opportunità è amplificata.

Non darlo per scontato."